Vignette

 

L’umano umorismo nei disegni e nelle vignette di Nicola Bucci

“La politica e l’attualità sono l’universo entro il quale noi tutti ci muoviamo. Universo instabile, contorto.
Eccitanti e molteplici sono gli spunti e le avventure di quel mondo, raccontati per immagini nei fumetti e nelle vignette di Nicola Bucci.
Il bisogno, gradevole e pungente definisce, ora con immediatezza, ora cripticamente, un modo di pensare personale e critico che sa ridere di sè e dei miti della nostra civiltà: il sesso, la famiglia, l’automobile, la religione superstiziosa e blasfema, lo sport, il successo e lo spettacolo senza limiti e senza remore, la tecnologia invasiva e irrispettosa dei sentimenti, la verbosità dilagante. La vignetta anche quando è deprivata della parola, è carica di un sottile cinismo.
I personaggi sono assurdi, grotteschi, folli, ma pur sempre umani di una umanità deformata e crudele, in cui l’ “Homo Sapiens” si risolve in tanti piccoli uomini mediocri nei quali noi tutti siamo obbligati ad identificarci. Le idee ed i concetti guida tradiscono qualche volta una iniziale nascosta passione per il non-sense quando i disegni parlano senza parole e quando siano corredati da una battuta scritta. Il segno grafico è sempre pari alla vis umoristica. A volte il racconto si fa elaborato, ma il finale è sempre una stretta, un rovesciamento, una sorpresa. Molto spesso la concessione al nero ed al feroce fa sorridere più che ridere. Un sorriso pensoso, forse lugubre. Sempre amaro, assurdo ma necessario. Realistico. Reale. Talvolta inpenetrabile. E’ necessaria una lettura mentale che sappia esplorare il territorio dell’esilità, del senso, del silenzio che elude il discorso. Il silenzio dell’inizio e della fine entro cui si culla il clamore della vita.”

Pubblico la mia prima vignetta satirica all’età di quindici anni sul “Corriere Laziale”, testata giornalistica sportiva, con la quale collaboro in qualità di cronista e vignettista dal 1982 al 1986.

Nel 1993 mi laureo in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.

Riprendo l’attività di vignettista e cronista presso “La Gazzetta di Roma Sud”  ed il radiogiornale di “Radio Città Futura” (Radio Popolare Network).

Collaboro con il “Nuovo Male” e “Frigidaire” di Vincenzo Sparagna e Filippo Scozzari e con “Boxer” di Vauro Senesi, Vincino, Mannelli, Disegni e Caviglia, Perilli…

Vignettista ed illustratore per “La Sera”, “Ultime Notizie”, “Avvenimenti”, “Marcaurelio”, “Obiettivo lavoro”, “Il cacchio”, “Il Domani”, “Mediajob”, “Altroverso”, “Il Quotidiano della Satira”.

Vignettista ed illustratore per le webzine “Segnali di fumo”, “Cartaigienica”, “Nocode”, “Jamcafe”, “Clorofilla”, “Granbaol”, “Carognix”, “Trascendentale”,”Glamazonia”, “Wildpen”, “Komix”, “Evviva”, “L’Asino”, “Mamma”, “Non sai”.

Dal 2001 inserito nel “Dizionario degli illustratori contemporanei”. Ideatore e curatore di “Jazz Smile” – Concorso internazionale di satira disegnata dedicato al Jazz e di “Trasimeno Blues Cartoon Fest” – Concorso internazionale di satira disegnata dedicato al Blues

Attualmente pubblico le mie vigne @ http://bucnic.blogspot.com , “Le vigne di Bucnic”, un blog che cerco di aggiornare il più possibile, e collaboro con diverse webzine.

 

 

Advertisements